Home » Archivi Autore: michelepilla (pagina 2)

Archivi Autore: michelepilla

Soprusi psicologici nel posto di lavoro | di Angelo Garofalo

Una nuova azione politica per una cultura del rispetto nel mondo del lavoro Nel grande Mondo del Pubblico Impiego che a volte si ritrova a fare i conti con situazioni pesanti, c’è un aspetto che viene sempre di più considerato e sempre di più fa male: quello del Mobbing, cioè la persecuzione esercitata sul posto di lavoro da colleghi o ...

Leggi Articolo »

Per chi vorrebbe cancellare la festa della liberazione: non cancellerete il 25 aprile | di Guido Melis

Perché celebriamo il 25 aprile? Perché in tanti vogliamo celebrarlo anche stando a casa (come dobbiamo starci, volenti o nolenti) nel tempo crudele della pandemia? Risponderò a questa domanda in modo molto semplice, forse addirittura banale: perché il 25 aprile è la festa della libertà. E non solo della libertà di noi antifascisti, ma di tutti, persino di quelli che ...

Leggi Articolo »

Il lavoro al tempo del Coronavirus | di Grazia Maria Delicio

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il 21 aprile, ha presentato in Senato il piano del Governo per la Fase 2, che dovrebbe essere messo a punto in questa settimana. Il piano consiste in una sorta di “staffetta” di riapertura, definita “scientifica” e “strutturata”, che dovrà sempre essere monitorata, tenendo in considerazione la “capacità” degli ospedali e che dovrà tenere ...

Leggi Articolo »

Chi comanda in caso di pandemia? | di Guido Melis

Chi comanda in caso di guerra? Qualcuno ricorderà l’imperiosa domanda posta dall’allora presidente della Repubblica Francesco Cossiga dopo la crisi di Sigonella del 1986. Il Quirinale per rispondere nominò una autorevole commissione composta di eminenti giuristi e presieduta dall’ex presidente della Corte costituzionale Livio Paladin. In molti, specie a sinistra, sottovalutammo quell’episodio, attribuendolo a una delle tante manìe del presidente, ...

Leggi Articolo »

Gli effetti del coronavirus sull’economia italiana: scenari, prospettive, riflessioni | di Enrico Matteo Ponti

Nel contesto della più profonda recessione globale dalla seconda guerra mondiale, l’Italia rischia, oggi, di essere tra i paesi più colpiti a causa della natura della sua struttura produttiva caratterizzata dai settori dei servizi e del turismo che si connotano, in particolare, da piccole e medie imprese. Se a ciò si aggiunge uno storico e mostruoso debito pubblico il quadro ...

Leggi Articolo »

Gli interminabili silenzi della sinistra | di Mike J. Pilla

Quando parliamo di Sinistra non parliamo di un’entità astratta, almeno non dovremmo. Ci riferiamo a quell’ideologia politica, che attraverso forme di pensiero e connotazioni anche diverse, si caratterizza per la costanza di alcuni punti fermi, primo tra tutti quello di essere dalla parte dei più deboli. E’ lecito, quindi, domandarsi il motivo per cui  non troviamo la cosiddetta Sinistra a fianco ...

Leggi Articolo »

La scienza e la vita | di Nicola Turco

Siamo, come è evidente, nel momento storico più avanzato in termini di potere delle tecno-scienze. Le tecnologie che ne discendono sono tali da sbalordirci e talvolta preoccuparci sul nostro futuro, inteso come futuro dell’umanità. Si pensi alla genetica, alle bioscienze, alla robotica, alle tecnologie militari e satellitari. Allora ci si domanda: perché in tempo di coronavirus siamo alla mercé di ...

Leggi Articolo »

Il vizio di escludere le donne | di Eloisa Dacquino

Alla vigilia di una data importante, quella dell’8 marzo, ci chiediamo – o meglio dovremmo chiederci come cittadini tutti – questo: a che punto siamo con l’attuazione dei diritti civili e politici delle donne in Italia e nel mondo? A che punto siamo con il rilancio dell’occupazione femminile, di mainstreaming ed empowerment delle donne nel nostro paese? La risposta è ...

Leggi Articolo »

La lezione del Coronavirus | di Simonetta Colaiori

Dal momento in cui sono trapelate le prime notizie sul dilagare del contagio da Covid-19 in Cina, lo temevamo. Pur identificandolo come un male che aveva attecchito a migliaia di chilometri dal nostro Paese, paventavamo l’ipotesi che il Virus prima o poi sarebbe arrivato in Europa e, perché no, nella stessa Italia. L’enorme mobilità degli abitanti del pianeta, che costituisce ...

Leggi Articolo »

La Costituzione della Repubblica è sempre giovane
| di Massimo Zanetti

Come noto la Costituzione italiana venne promulgata il 27/12/1947 con la firma di Enrico De Nicola, Umberto Terracini, Presidente Assemblea costituente, Alcide De Gasperi Presidente del Consiglio dei Ministri. Entrò in vigore il 1/1/1948. Sono passati 70 anni ma resta a mio avviso sempre giovane. Il tempo trascorso penso sia sufficiente per stendere un primo bilancio della vitalità conservata della ...

Leggi Articolo »
X